CAFFE' LETTERARIO ONLINE

Le misure anticovid restringono la possibilità di movimento, ma non la nostra voglia di leggere, anzi, possiamo ampliare l’orizzonte delle letture grazie a Emilib (Emilia Digital Library). Trovate informazioni per accedervi qua --> https://www.bibliotecaloria.it/notizie/0/9675

Ecco la nostra proposta di narrativa per tenervi compagnia durante questi giorni!

I libri consigliati ovviamente fanno parte del catalogo Emilib.

 

Biscotti e sospetti (EmiLib)

Stefania Bertola

Violetta Chiarelli, commessa, e sua sorella Caterina, sarta e minuscola imprenditrice in proprio, non sono forse le inquiline ideali per un appartamento ricavato in una elegante villa sulle colline torinesi. D'altro canto, neanche gli altri inquilini sono del tutto irreprensibili. Rebecca Demagistris, mamma separata alle prese con tre bambine; Mattia Novalis, interior designer, con un pessimo gusto ma un fisico bestiale; Emanuele Valfré, romantico e affascinante proprietario di vetrerie. Dal connubio tra le nuove residenti e gli abitanti della villa nasceranno amori e una serie di incontri e scontri esilaranti e surreali.

 

Finché il caffè è caldo (EmiLib)

Toshikazu Kawaguchi

In Giappone c'è una caffetteria speciale. È aperta da più di cento anni e, su di essa, circolano mille leggende. Si narra che bevendo il caffè sia possibile rivivere il momento della propria vita in cui si è fatta la scelta sbagliata. Ma c'è una regola da rispettare: bisogna assolutamente finire il caffè prima che si sia raffreddato. Non tutti hanno il coraggio di entrare nella caffetteria, ma qualcuno decide di sfidare il destino e scoprire che cosa può accadere. Qualcuno si siede su una sedia con davanti una tazza fumante. Ognuno ha un rimpianto. Ma tutti scoprono che il passato non è importante, quello che conta è il presente che abbiamo tra le mani. La vita, come il caffè, va gustata sorso dopo sorso, cogliendone ogni attimo.

 

Il profumo del cioccolato (EmiLib)

Ewald Arenz

Vienna, 1881. Dopo dieci anni nell'esercito austro-ungarico, August Liebeskind sta trascorrendo le vacanze nella sua città natale prima di iniziare un nuovo lavoro nella fabbrica di cioccolato dello zio. Fin da giovane August ha sempre amato passare il tempo nelle cucine della villa di famiglia. Quando in un caffè August vede comparire Elena Palffy, ne rimane subito stregato. La donna, in apparenza fredda e sfuggente, ha un profumo inebriante, che sa di avventura, di paesi lontani e di spezie. Al collo porta un prezioso scarabeo d'oro. Sebbene il giovane tenente venga a sapere che il marito di Elena è scomparso in circostanze oscure e che lei è sospettata di averlo ucciso, decide di provare lo stesso a conquistarla.

 

Non si piange sul latte macchiato (EmiLib)

Bruno Gambarotta

Un'estemporanea di pittura durante la sagra del maiale di San Venanzio, il concorso di poesia per San Valentino, una tavola imbandita di ravioli e innaffiata di barolo del pranzo di Natale, l'antico castello come set di uno spot televisivo, il laccato ingarbugliato mondo del cinema, Torino colma di gianduiotti fin nelle fondamenta, un condominio con portinaia e annessa mattacchiona, il cenone di Capodanno con finale a sorpresa: questi gli scenari delle otto storie gialle che tengono col fiato sospeso e fanno divertire, scritte dalla penna ironica ed elegante di Bruno Gambarotta.